Blog - Cavitazione e intensificazione di processo

12/05/2022

Cavitazione idrodinamica per valorizzare il grano esausto nel processo della birrificazione

Cavitazione idrodinamica per valorizzare il grano esausto nel processo della birrificazione


Il grano esausto è uno dei sottoprodotti più abbondanti e ad alto valore aggiunto nel processo della birra. L'utilizzo alternativo del grano esausto ha acquisito attenzione durante questi recenti anni, per il progresso tecnologico nella sua lavorazione e con l'emergere del concetto di economia circolare.
La composizione del grano esausto, sottoprodotto dei birrifici, è caratterizzato da un elevato contenuto nutrizionale: circa il 70% di materiale fibroso lignocellulosico, 20% di proteine, 10% di lipidi e vitamine, minerali, amminoacidi, composti fenolici.
Lo stadio di pre-trattamento dei grani esausti dei birrifici gioca un ruolo fondamentale nell'efficienza del processo di estrazione e nelle rese ottenibili.
La natura della membrana cellulare del grano è complicata: include cellulosa, emicellulosa e lignina, le quali sono legate da una struttura recalcitrante. L'utilizzo del materiale lignocellulosico nei processi di bio-raffineria o nella produzione di mangimi per animali richiede un giusto pretrattamento: il cavitatore idrodinamico ROTOCAV distrugge la struttura cristallina e ne permette il suo frazionamento, incrementando la superficie specifica, i pori totali e i micropori nel volume della matrice.
La valorizzazione dei grani esausti attraverso la cavitazione è ecocompatibile e sostenibile.
Lo sforzo di taglio e la cavitazione promuovono lo sfibramento della biomassa, incrementando l'area disponibile del materiale ottimizzando i processi di valorizzazione dei grani esausti.
Con il ROTOCAV si possono:
- ottenere alte rese con un'estrazione veloce (risparmiando tempo, energia e denaro);
- valorizzare uno scarto, convertendo un sottoprodotto in un nuovo ingrediente per mangimi per animali e per integratori alimentari;
- ottenere prodotti ad alto valore aggiunto e di qualità grazie alla possibilità di lavorare con condizioni operative di processo blande.

facebooktwitterlinkedin

30/03/2022

ROTOCAV: il cavitatore idrodinamico certificato ATEX

ROTOCAV: il cavitatore idrodinamico certificato ATEX


Nel settore degli estratti, così come in altri settori industriali, possono essere impiegati fluidi infiammabili. Tali aree di produzione possono richiedere che le apparecchiature impiegate vengano certificate ai sensi della direttiva ATEX. Per soddisfare queste esigenze abbiamo inserito tra i nostri prodotti anche cavitatori idrodinamici certificati ATEX secondo la UNI CEI EN ISO 80079-36:2016 e CEI EN IEC 60079-0:2018.
Ecco la soluzione per le vostre esigenze, per trattare e sottoporre a cavitazione soluzioni o sospensioni con liquidi infiammabili.

facebooktwitterlinkedin

15/06/2021

ROTOCAV: cavitatore idrodinamico - Nuova versione ispezionabile

ROTOCAV: cavitatore idrodinamico - Nuova versione ispezionabile


Il sistema consente di indurre e controllare il fenomeno cavitazionale sulla sospensione trattata, così come nella versione tradizionale, tuttavia il sistema presenta modifiche nel design così da soddisfare maggiormente le esigenze richieste in alcuni settori specifici (settore estrattivo o trattamento biomasse).
In particolare, questa nuova versione è dotata di ugelli e di un anello di lavaggio che consentono di pulire più profondamente le parti interne della camera di cavitazione al termine di ciascun ciclo di lavoro.
Inoltre, la camera di cavitazione è facilmente apribile ed ispezionabile, così da assicurare una completa e perfetta pulizia tra un ciclo di lavoro ed il successivo, qualora si impieghino matrici naturali differenti e con granulometrie differenti.
La nuova versione di questo cavitatore è anche disponibile con certificazione ATEX zona 2.

facebooktwitterlinkedin

31/05/2021

CAVIBATCH: cavitatore idrodinamico per installazione batch

CAVIBATCH: cavitatore idrodinamico per installazione batch


Il cavitatore idrodinamico Cavibatch induce e controlla la cavitazione del fluido o sospensione contenuta in un serbatoio. La soluzione è stata ingegnerizzata e sviluppata per rispondere alle esigenze di lavorare in modalità batch, su volumi contenuti (50 - 3000 L).
Soluzione semplice, compatta e di facile utilizzo: immergendo il sistema nel bulk del liquido, viene promossa la circolazione del fluido ed il trattamento cavitazionale è assicurato dal passaggio forzato negli elementi che compongono la camera di cavitazione.

facebooktwitterlinkedin

30/05/2021

Il recupero della cellulosa dai residui agro-alimentari mediante efficaci trattamenti cavitazionali

Il recupero della cellulosa dai residui agro-alimentari mediante efficaci trattamenti cavitazionali


I residui di biomasse provenienti dalle catene di produzione agro-alimentari e forestali sono disponibili in grandi quantità per i successivi processi di valorizzazione. La delignificazione è uno step cruciale nella produzione di biofuels mediante fermentazione, così come la conversione della cellulosa in composti ad alto valore aggiunto.
Gli ultrasuoni (US) e la cavitazione idrodinamica (HC) sono stati largamente esplorati come efficaci tecniche di pre-trattamento per la conversione di biomassa ed in particolare per il recupero di cellulosa.
Grazie al loro peculiare meccanismo, i trattamenti a cavitazione promuovono un'efficace azione di sfibramento della matrice lignocellulosica e delignificazione a bassa temperatura (35 - 50 °C). La cavitazione promuove anche la decristallizzazione dovuta alla parziale depolimerizzazione. L'obiettivo della review è di mettere in luce i recenti vantaggi degli ultrasuoni e dei cavitatori idrodinamici nella delignificazione e nel successivo recupero e valorizzazione della cellulosa.
In questo recente articolo (pubblicato nel Maggio 2021) si possono leggere i vantaggi del ROTOCAV:
https://www.mdpi.com/2076-3417/11/10/4693

facebooktwitterlinkedin

05/02/2020

E-PIC S.r.l. a Tomato world - Piacenza Expo, 20-21 Febbraio 2020

E-PIC S.r.l. a Tomato world - Piacenza Expo, 20-21 Febbraio 2020


E-PIC S.r.l. parteciperà all'evento TOMATO WORLD - Forum sull'innovazione tecnologica nella filiera del pomodoro da industria, il 20-21 Febbraio 2020, a Piacenza.
Verrà presentato il nostro cavitatore idrodinamico ROTOCAV per l'applicazione nel settore agro-industriale per aprire la possibilità concreta di introdurre un nuovo strumento di profitto per le imprese.
L'obiettivo della partecipazione alla fiera è suscitare interesse per una tecnologia che permette di ottimizzare le rese, di ridurre gli sprechi e le inefficienze. L'intento è di dimostrare come il ROTOCAV consenta di esaurire le materie prime utilizzate, di ridurre i consumi e di raggiungere il massimo sfruttamento delle risorse, permettendo di trarre valore da uno scarto.

facebooktwitterlinkedin