Blog - Cavitazione e intensificazione di processo

28/02/2019

ROTOCAV: cavitatore idrodinamico per gli oli alimentari - Degommaggio, neutralizzazione, decolorazione

ROTOCAV: cavitatore idrodinamico per gli oli alimentari - Degommaggio, neutralizzazione, decolorazione


Il cavitatore idrodinamico ROTOCAV può trattare oli alimentari, massimizzando le rese di reazione: ciò significa un prodotto di qualità superiore e un minor utilizzo di reagenti chimici. Il cavitatore ROTOCAV crea microbolle all'interno della camera di cavitazione, riuscendo ad omogeneizzare perfettamente i vari reagenti: questo si traduce in un aumento notevole della superficie specifica di reazione tra la fase oleosa e la fase acquosa. Trasferimento di materia e diffusione sono di gran lunga massimizzati e la cinetica chimica resta l'unico limite del processo. Il ROTOCAV può essere utilizzato per:
- Degommaggio: (reazione liquido-liquido): l'olio è miscelato con acqua e/o acido per idratare i fosfatidi.
- Neutralizzazione (reazione liquido-liquido): l'olio degommato è miscelato con una soluzione alcalina per diminuire il contenuto di acidi grassi e altre impurità.
- Decolorazione (reazione solido-liquido): l'olio alimentare è decolorato tipicamente aggiungendo e miscelando argille o farine fossili.

facebooktwitterlinkedin

13/02/2019

Il cavitatore idrodinamico ROTOCAV per il pretrattamento delle biomasse

Il cavitatore idrodinamico ROTOCAV per il pretrattamento delle biomasse


Un nuovo video sul cavitatore idrodinamico ROTOCAV, che spiega con diverse animazioni cosa accade all'interno dell'apparecchiatura quando si trattano biomasse, per esempio per le produzioni di biogas e bioetanolo.
Il feedstock è pompato al cavitatore idrodinamico, quindi, grazie alla cavitazione controllata generata all'interno della camera di cavitazione, la biomassa è soggetta a una destrutturazione fisica, che rende più accessibile la sua struttura interna.
Le implosioni asimmetriche delle microbolle generano microgetti a elevatissima velocità e onde d'urto creando un prodotto omogeneo, senza particelle organiche di grandi dimensioni e senza fibre lunghe.
Il cavitatore idrodinamico ROTOCAV è una tecnologia green e sostenibile, basata su un processo non convenzionale per l'intensificazione di processo.

facebooktwitterlinkedin

09/01/2019

ROTOCAV ed economia circolare

ROTOCAV ed economia circolare


Lo sviluppo tecnologico, l'innovazione e la ricerca di soluzioni innovative rappresentano i driver per l'implementazione di modelli di business in ottica circolare.
La scelta consapevole delle imprese verso l'innovazione e lo sviluppo tecnologico rappresenta una possibilità concreta di introdurre nuovi strumenti di profitto per l'impresa stessa.
Il cavitatore idrodinamico ROTOCAV di E-PIC S.r.l. permette di ottimizzare le rese e ridurre gli sprechi e le inefficienze, consente di esaurire le materie prime utilizzate, di ridurre i consumi e di raggiungere il massimo sfruttamento delle risorse. Inoltre, permette di trarre valore da uno scarto, ad esempio nella produzione di biodiesel da olio esausto di frittura e nella valorizzazione degli scarti di lavorazione con l'estrazione di biocomponenti di interesse, dai semi e bucce di pomodoro, carotenoidi, da foglie di ulivo, oleuropeina.
Il nostro cavitatore idrodinamico ROTOCAV rappresenta dunque la creazione di un valore aggiunto attraverso l'innovazione, e la tecnologia stessa ripercorre le traiettorie di uno sviluppo sostenibile.

facebooktwitterlinkedin

12/11/2018

ROTOCAV cavitatore idrodinamico al GENP2018

ROTOCAV cavitatore idrodinamico al GENP2018


ROTOCAV cavitatore idrodinamico a GENP2018

Lunedì 12 Novembre e Martedì 13 Novembre il ROTOCAV sarà tra le innovazioni presentate a GENP2018 (Bari - IT), Congresso Internazionale sulla Green Extraction di prodotti naturali.
Tale congresso è focalizzato su differenti settori: agroalimentare, nutraceutico, cosmetico, chimico, energetico e su tutti gli step della catena produttiva, dalla coltivazione, all'estrazione, alla purificazione al riciclo.
Una panoramica delle più avanzate tecnologie Green e dei processi sostenibili sarà il denominatore comune per l'incontro di scienziati e esperti in svariate discipline in tutto il mondo.
L'obiettivo del congresso è facilitare l'interazione tra esperti dell'industria con ricercatori accademici, così da promuovere l'interscambio di informazioni, la generazione di nuove idee, portando beneficio alla società.
Leggi l'abstract esposto al congresso sul ROTOCAV.

facebooktwitterlinkedin

08/11/2018

ROTOCAV a Eurotier 2018 con Cavimax

ROTOCAV a Eurotier 2018 con Cavimax


I cavitatori idrodinamici ROTOCAV saranno ad Eurotier 2018, presentati come strumento per la preparazione di mangimi per animali, dal 13 al 16 Novembre 2018, a Hannover.
Il nostro partner Cavimax risponderà alle vostre domande e illustrerà gli impieghi del cavitatore ROTOCAV per la preparazione dei mangimi per animali.
Niente più colture sprecate, animali che crescono meglio, maggiore biodisponibilità dei componenti nutritivi nei mangimi, utilizzo degli insilati di mais per i mangimi per i maiali, riduzione dei costi dei mangimi, diminuzione della mortalità, diminuzione dell'utilizzo di antibiotici: questi sono i principali vantaggi che derivano dall'impiego di un cavitatore ROTOCAV.
Per maggiori informazioni e dettagli visita il sito di Eurotier.

facebooktwitterlinkedin

16/09/2018

La natura e la cavitazione idrodinamica: il gambero pistolero

La natura e la cavitazione idrodinamica: il gambero pistolero


Sapevi che anche la natura utilizza la cavitazione idrodinamica? Il gambero pistolero, che appartiene alla famiglia dei crostacei e vive nelle zone tropicali e subtropicali, usa la cavitazione idrodinamica nella sua vita di tutti i giorni.
Questo gambero, che non è più lungo di 5 cm, è caratterizzato da una grossa chela, che utilizza per stordire e uccidere le sue prede, di solito pesciolini, piccoli gamberi e granchi, grazie alla cavitazione idrodinamica.
La sua grande chela, che può arrivare a raggiungere metà delle dimensioni del suo intero corpo, può essere aperta e chiusa molto velocemente, in meno di un millisecondo: la sua geometria particolare genera un getto di acqua velocissimo, che viaggia a circa 100 km/h; questo getto produce una zona di bassa pressione, quindi un cloud di bolle di vapore, che implodono sulla preda.
Il cloud di bolle implode a circa 3 mm dalla sua chela, quando la pressione dell'acqua circostante aumenta.
Quando le bolle collassano, si vengono a formare condizioni locali di alta temperatura (diverse migliaia di gradi) e di alta pressione (diverse migliaia di atmosfere), che non lasciano scampo alle prede: la pressione e la temperatura sono così elevate che può verificarsi il fenomeno della sonoluminescenza per pochi nanosecondi.
Conosciuta anche come caccia sonica, questo è un modo per stordire e uccidere le prede, senza utilizzare un contatto fisico diretto.

facebooktwitterlinkedin